Requisiti

CAMBIAMENTI nei REQUISITI per VIAGGIARE in Cile via AEREA e TERRA 2022

Conoscere i CAMBIAMENTI nel Requisiti per viaggiare in Cile 2022. Con l’obiettivo di stabilire un nuovo quadro di azione confini cileni che consente di rispondere alle diverse contingenze epidemiologiche nazionali ed internazionali, nonché rilevare e contenere l’ingresso di una nuova e preoccupante variante di SARS-CoV-2 vengono messe in atto nuove misure per controllare i confini nazionali.

Requisiti per viaggiare in Cile

In questo quadro sono stati stabiliti tre livelli di allerta, che regolano la 14 aprile 2022.

Importante: Dal 16 giugno 2022 è stato abolito l’obbligo di avere un’assicurazione sanitaria, con copertura Covid-19, per entrare in Cile.

Livelli di allerta e requisiti per viaggiare in Cile

Requisiti Covid in Cile – LIVELLO DI AVVISO 1

Requisiti per viaggiare in Cile – LIVELLO DI AVVISO 1 (attualmente siamo a questo livello in Cile) dove c’è una trasmissione comunitaria di varianti conosciute e controllate nel paese, ci sono più informazioni sulle loro caratteristiche e sull’impatto sulla salute e non c’è avviso per una nuova variante preoccupante.

Le misure allerta livello 1 restrizioni Cile

  • restrizioni di viaggio: Senza restrizioni.
  • Gestione dei viaggiatori:
    • Volo senza valigie: senza restrizioni.
    • Caso confermato: isolamento secondo le norme sanitarie generali.
    • Caso di contatto in volo: in conformità con le norme sanitarie generali.
  • Dichiarazione del viaggiatore (richiesta C19): sempre, a tutti i viaggiatori.
  • Obbligo di autorizzazione all’ingresso per gli stranieri non residenti: approvazione vaccinale volontaria per accedere al pass mobilità.
  • Richiesta di test diagnostico prima del ricovero: consigliato.
  • Richiesta test diagnostico al ricovero: Viene eseguito in modo casuale.
  • Monitoraggio genomico: qualsiasi PCR positivo dei viaggiatori negli ultimi 14 giorni o stretto contatto dei viaggiatori.

Requisiti Covid in Cile – AVVISO DI LIVELLO di loro

Requisiti per viaggiare in Cile – AVVISO DI LIVELLO 2 quando esiste una variante di preoccupazione senza circolazione comunitaria nota, o con circolazione comunitaria iniziale, e dove l’autorità sanitaria determina che il Paese è pronto a rispondere alla sua prevenzione e controllo.

Le misure restrizioni di livello di allerta 2 Cile

  • restrizione di viaggio: parziale, con un flusso ridotto di viaggi da e verso destinazioni in cui è confermata o sospettata la presenza di una nuova variante preoccupante. Saranno sempre autorizzati i flussi per motivi umanitari, i flussi di approvvigionamento e le attività strategiche per il Paese.
  • Gestione dei viaggiatori:
    • Volo senza custodia: quarantena in residenza medica o a domicilio per chi non ha l’approvazione del vaccino o Mobility Pass. L’ingresso di queste persone è consentito solo per motivi umanitari e attività strategiche.
    • Caso confermato: isolamento ancora in residenza sanitaria.
    • Caso di contatto all’interno del volo: quarantena in residenza o casa di cura.
  • Dichiarazione di viaggio (richiesta C19): sempre, a tutti i viaggiatori.
  • Obbligo di autorizzazione all’ingresso per gli stranieri non residenti: Approvazione obbligatoria dei vaccini all’ingresso.
  • Richiesta di test diagnostico prima del ricovero: richiesto a tutti.
  • Richiesta test diagnostico al ricovero: sempre, a tutti i viaggiatori.
  • Monitoraggio genomico: qualsiasi PCR positivo dei viaggiatori negli ultimi 14 giorni o stretto contatto dei viaggiatori.

Requisiti Covid in Cile – LIVELLO DI AVVISO 3

Requisiti per viaggiare in Cile – LIVELLO DI AVVISO 3 nel contesto della comparsa di una variante di preoccupazione senza una circolazione comunitaria nota nel Paese, dove non ci sono altre informazioni o si stima un alto potenziale impatto sanitario sulla popolazione cilena nonostante la risposta del sistema sanitario.

Le misure restrizioni di livello di allerta 3 Cile

  • restrizioni di viaggio: parziale, con un flusso ridotto di viaggi da e verso destinazioni in cui è confermata o sospettata la presenza di una nuova variante preoccupante. Saranno sempre autorizzati i flussi per motivi umanitari, i flussi di approvvigionamento e le attività strategiche per il Paese.
  • Gestione dei viaggiatori:
    • Volo senza casi: quarantena, ancora in residenza medica, per tutti i viaggiatori provenienti da luoghi in cui è confermata o sospettata la presenza di una nuova variante di preoccupazione.
    • Caso confermato: isolamento ancora in residenza sanitaria.
    • Caso di contatto in volo: quarantena, ancora in residenza sanitaria.
  • Dichiarazione di viaggio (richiesta C19): sempre, a tutti i viaggiatori.
  • Obbligo di autorizzazione all’ingresso per gli stranieri non residenti: Approvazione obbligatoria dei vaccini per l’ammissione.
  • Richiesta di test diagnostico prima del ricovero: richiesto a tutti.
  • Richiesta test diagnostico al ricovero: sempre, a tutti i viaggiatori.
  • Monitoraggio genomico: qualsiasi PCR positivo dei viaggiatori negli ultimi 14 giorni o stretto contatto dei viaggiatori.

Come completare l’affidavit C19 e i requisiti per viaggiare in Cile

📍 Informazioni ufficiali: https://www.chileatiende.gob.cl/coronavirus/viajes-y-estado-de-frontera

Show More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button